Avvelenamento da zinco nel cane

L’ avvelenamento da zinco nei cani si riscontra raramente ma può comunque colpire il vostro animale quindi bisogna conoscerne i sintomi e i primi aiuti che devono essere apportati. L’avvelenamento da zinco può verificarsi a causa di oggetti che contengono zinco o alcuni unguenti che contengono un’alta percentuale di zinco. Lo zinco è una sostanza che provoca irritazione dello stomaco e dell’intestino ed è tossico per i cani.

CAUSE DI INTOSSICAZIONE DA ZINCO
Il vostro animale domestico può venire intossicato dallo zinco per ingestione di oggetti che ne contengono. Alcuni oggetti possono essere:

  • Monete da 10, 20 e 50 eurocent contengono zinco
  • Bulloni
  • Metalli che sono stati galvanizzati
  • Pomate contenenti zinco
  • Integratori di zinco e altri integratori combinati che contengono zinco
  • Pezzi di gioco da tavolo in zinco

SINTOMI DI AVVELENAMETO DA ZINCO
Non si riesce a tenere sotto controllo il proprio animale 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e così potrebbe ingerire un oggetto che contiene zinco. Tuttavia bisogna essere in grado di riconoscere i sintomi dell’avvelenamento:

  • Vomito cronico, dovuto al fatto che lo zinco colpisce il film di rivestimento della mucosa gastrica
  • Diarrea, se lo zinco colpisce il film di rivestimento intestinale
  • Scialorrea (perdita di saliva) e bava alla bocca
  • Inappetenza
  • Letargia
  • Gengive e mucose pallide
  • Collasso
  • Convulsioni
  • Coma (raramente e solo con l’ingestione di grandi quantità di zinco)

Se il cane è cronicamente esposto allo zinco, si svilupperà una malattia del sangue che sarà fatale. Lo zinco influenza la produzione dei globuli rossi ed è causa di anemia emolitica e di una bassa concentrazione di globuli rossi. I segni clinici dell’anemia emolitica sono:

  1. Gengive pallide
  2. Ittero (occhi e altre mucose assumono un colore giallastro)
  3. Urine marroni o arancio
  4. In grandi quantità (oltre 50 mg per chilo di peso) l'ingestione di zinco può portare a insufficienza epatica e renale .

DIAGNOSI DELL' INTOSSICAZIONE DA ZINCO

L’intossicazione da zinco può essere rilevata tramite l’analisi del sangue che servirà anche a stabilire se il numero di globuli rossi è normale e è presente anemia emolitica.
Il veterinario testerà la funzionalità epatica e renale ed eseguirà una radiografia dell'addome per vedere se riesce ad identificare gli oggetti ingeriti.

TRATTAMENTO DELL' INTOSSICAZIONE DA ZINCO
Al cane deve essere indotto il vomito, in modo che i materiali tossici vengano eliminati. Tuttavia, se il cane ha ingerito oggetti più grandi, questi dovranno essere rimossi chirurgicamente.
In casi gravi di avvelenamento da zinco può essere necessario somministrare liquidi per via endovenosa o eseguire una trasfusione di sangue.
Il veterinario può anche somministrare una terapia chelante che può ridurre i livelli di zinco. Questa terapia di solito comprende il calcio EDTA o la penicillamina.

Per evitare l'avvelenamento di zinco l’ideale sarebbe rimuovere gli oggetti contenenti zinco che provengono dall'ambiente del cane.

 

pronto soccorso

Che tipo di cibo è bene non dare mai da mangiare ad un cane? Perché il gatto si comporta in modo strano e non ha più voglia di muoversi o giocare? Registratevi gratuitamente al sito per accedere subito al nostro Pronto Soccorso e trovare risposte immediate a queste e a tantissime altre domande.

Scopri di più

schede animali

Di che razza sono il tuo cane o il tuo gatto? Cosa li rende così diversi e meravigliosamente unici rispetto a tutti gli altri fratelli a quattro zampe? Scoprilo grazie alle schede informative che abbiamo preparato per loro e per tanti altri animali!

Scopri di più

Cerca

ACCEDI / Registrati

Login


Not registered yet?

Join the system.

Create an account