Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua navigazione e servirti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

IL SITO E' IN MANUTENZIONE, NON VI PREOCCUPATE SE SI SPAGINA, SIAMO AL LAVORO PER VOI

SCONTI FISCALI ammessi per proprietari di animali

Nella compilazione del modello UNICO e' possibile dedurre quali spese nel Quadro P

RIGO P 6
Spese Veterinarie

Vanno riportate le spese veterinarie sostenute limitatamente ad alcune categorie di animali da individuare con decreto ministeriale (www.finanze.it). La detrazione dall'imposta lorda del 19% spetta nel limite massimo di spesa annua di Lit. 750.000 (pari a EURO 387,34) e con una franchigia di Lit. 250.000 (pari a EURO 129,11).

Esempio: fattura per spese veterinarie per l'anno 2000 per complessive Lit 1.000.000. La detrazione e' ammessa sino al limite di Lit 750.000 sull'importo di 500.000 ( Lit. 750.000 meno franchigia di Lit 250.000), e conseguentemente dall'IRPEF lorda potra' detrarsi un importo di Lit 95.000.

RIGO P 5
Spese Per L'acquisto di cani guida

Va indicata la spesa sostenuta per l'acquisto del cane guida per non vedenti. In particolare e' da evidenziare che:

- La detrazione spetta per l'acquisto di un solo cane e per l'intero importo sostenuto;
- La stessa detrazione puo' essere ripartita in quattro rate annuali di pari importo; in tal caso nel rigo RP5 va indicato il numero <<1>> (nella apposita casella) per segnalare che si intende beneficiare della prima rata che va esposta nello stesso rigo.

N.B. Il non vedente per il mantenimento del cane guida puo' fruire anche di una detrazione forfetaria di Lit 1.000.000.