Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua navigazione e servirti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

IL SITO E' IN MANUTENZIONE, NON VI PREOCCUPATE SE SI SPAGINA, SIAMO AL LAVORO PER VOI

SPECIALE: universo tartarughe

TARTARUGHE: Rettili con corpo protetto da una corazza ossea. Privi di denti, hanno un becco corneo.
Questo ordine comprende in maggioranza forme terrestri o dulcacquicole ed anche un certo numero di specie che vivono in mare. La sua distribuzione interessa essenzialmente tutte le zone calde e temperate del globo. L'ordine comprende circa duecento specie.


ORDINI:

CHELIDI 
Tartarughe dotate di strane appendici cutanee sul capo e sul collo. Incapaci di ritrarre il collo entro la corazza, lo ripiegano lateralmente.
PELOMEDUSIDI 
Tartarughe d'acqua dolce incapaci di ritrarre completamente il collo entro la corazza. Sono dotate di carapace con forma idrodinamica.
EMIDIDI 
Tartarughe, prevalentemente d'acqua dolce, con corazza di forma più o meno ovale, idrodinamica.
TRIONICHIDI & CARETTOCHELIDI
Tartarughe d'acqua dolce con corazza senza placche cornee, muso simile ad una proboscide, testa retrattile entro la corazza. Arti con unghie alle tre sole dita interne.
DERMOCHELIDI 
Tartarughe marine con corazza priva di placche cornee, e non saldata con vertebre e costole. Dimensioni massime per tutto l'ordine.
CHELONIDI 
Tartarughe marine con scudo depresso, cuoriforme, coperto di grandi placche cornee; arti trasformati in potenti natatoie.
CHELONIDRIDI o Tartarughe azzannatrici 
Tartarughe con scudo ridotto, ossificato solo ad età pienamente adulta; piastrone non saldato al carapace, ma ad esso articolato; coda lunga.
TESTUDINI o Tartarughe comuni 
Tartarughe terrestri con corporatura massiccia, carapace molto convesso, arti colonnari; capo e arti retraibili entro la corazza.