Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua navigazione e servirti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

IL SITO E' IN MANUTENZIONE, NON VI PREOCCUPATE SE SI SPAGINA, SIAMO AL LAVORO PER VOI

IL GATTO

egittoSecondo gli studiosi, l'antenato preistorico del gatto domestico risale addirittura a circa 40 milioni di anni fa, si chiamava Miacis ed era un agile carnivoro cacciatore. Nei successivi 10 milioni di anni, il Miacis si è evoluto dando origine a due distinti rami filogenetici: da una parte gli Holophoneus, di enormi dimensioni e destinati ad una veloce estinzione, dall'altra i Dinictis, molto più piccoli e quindi adattabili alle modificazioni ambientali. Tutti i felini odierni discendono da questo ramo, compreso il gatto domestico di cui esistono numerose varietà grazie all'intervento dell'uomo . Nei giacimenti preistorici sono stati rinvenuti raramente resti di felini accanto a quelli umani, perciò gli esperti ritengono che la domesticazione del gatto sia avvenuta in un secondo momento rispetto al loro incontro, "solo" 4500 anni fa e per volere del felino stesso. Infatti, lo stoccaggio del cibo in rudimentali magazzini aveva causato il proliferare dei topi vicino alle abitazioni e l'astuto mammifero non poteva lasciarsi sfuggire l'occasione di procurarsi un pasto facile e abbondante. 

Il gatto conobbe il suo momento d'oro nell'antico Egitto, dove veniva adorato come una divinità, simbolo di fertilità e maturità, ancora prima di essere addomesticato. Il piccolo felino si diffuse dall'Egitto in tutto il mondo grazie al contributo di mercanti e viaggiatori; anche il suo nome latino, Cattus, pare derivi dal termine egiziano "Qato". Apprezzato come animale da compagnia e da lavoro da Etruschi e Romani, il gatto attraversò un triste periodo nel Medioevo: veniva considerato un animale demoniaco e perciò seviziato mentre il suo padrone era accusato di stregoneria. Riacquistò popolarità e benevolenza nel 1700 e da quel momento è diventato uno degli animali domestici più diffusi, grazie anche alle nuove ricerche mediche che lo hanno escluso dalla lista degli animali portatori di malattie.Esistono tre diversi grandi gruppi di razze feline: i gatti a pelo corto diffusi prevalentemente in Europa, i gatti a pelo lungo tipici del Medio Oriente e i gatti caratteristici dell'Estremo Oriente, con corpo agile e flessuoso. Al momento non esistono spiegazioni per questa distribuzione, anche perché l'ibridazione fra le diverse razze di gatti domestici e fra domestici e selvatici ha reso difficile la costruzione della corretta filogenesi.