Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua navigazione e servirti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

IL SITO E' IN MANUTENZIONE, NON VI PREOCCUPATE SE SI SPAGINA, SIAMO AL LAVORO PER VOI

GRANDE DANESE O ALANO TEDESCO

alano-tedescoLa duplicità del nome è già rappresentativa dei dubbi sull’origine di questo gigante del mondo canino. Gli esperti propendono più per l’origine tedesca, anche se, cercando di dare una spiegazione all’attribuzione del nome Grande Danese, hanno scoperto quanto questa razza fosse diffusa e ben rappresentata proprio in Danimarca. Il tutto va fatto risalire al XVIII secolo. L’antico antenato va ricercato, invece, addirittura nel Mastino del Tibet, portato nelle terre del Nord dai Fenici. Molti pensano che le sue attuali fattezze siano state ottenute incrociando tale Mastino con dei levrieri. Si tratta di un vero e proprio gigante a cui si aggiungono al tempo stesso forza ed eleganza. Si nota un pelo molto corto e fitto, brillante. Sono previsti vari colori: - Alani tigrati: colore di fondo giallo oro con strisce continue nere trasversali; - Alani fulvi: giallo oro con maschera nera; - Alani neri: nero lacca decisamente lucente; - Alani blu: color acciaio, senza riflessi neri o gialli; - Alani arlecchini: colore di fondo bianco con macchie nere dai contorni irregolari. Ha un portamento fiero e distinto, carattere amichevole ed affettuoso con i familiari, ma poco socievole con gli estranei. E' un buon cane da guardia, ma anche di compagnia.