Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua navigazione e servirti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'accettazione. Per cambiare la configurazione o ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

IL SITO E' IN MANUTENZIONE, NON VI PREOCCUPATE SE SI SPAGINA, SIAMO AL LAVORO PER VOI

BULLDOG INGLESE

bulldog-inglesePuò essere considerato a discrezione una creazione umana o una sommatoria di errori della natura. Infatti l’uomo ha iniziato a collezionare casi di teratologia (anomalie che si perpetuano alla discendenza) e, facendo incrociare tra loro questi cani è giunto a creare il bulldog, il cane bello per la sua bruttezza.

Le sue origini sono però antichissime e i suoi antenati sono da ricercare nei mastini dell’Asia e da tempi altrettanto lontani sono stati utilizzati per il combattimento. E' un cane possente, massiccio, basso, largo, compatto, con un peso che si aggira sui 25 kg. La testa è sproporzionata, molto più grande rispetto alla taglia, muso corto, largo, rincagnato. Fronte piatta, pelle del cranio con rughe, stop pronunciato. Tartufo largo e nero, labbra spesse e ricadenti sulle mascelle massicce. Orecchie dritte e piccole. Corpo corto e molto muscoloso, coda dritta e a uncino finale, parte larga e va assottigliandosi.

Il pelo è fine, corto, dritto e piatto di colore rosso tigrato, bianco puro, oppure rosso e beige pezzato. Da cane-belva che era, è stato trasformato in un cane fedele e difensore di casa e padrone, paziente con i bimbi, pulito, intelligente. Non attacca mai per primo, ma se aggredito tira fuori tutta la sua forza. Impiego: cane da guardia, ma è anche un buon cane da appartamento.